Justin Bieber l’Australia non se scorda più! E non per i Canguri.

12 Mag

L’esperienza in Australia per Justin Bieber è forse d’avvero un’esperienza da dimenticare, prima il lancio di 6 uova mentre si esibiva a Sydney (http://thelittlemarmaid.wordpress.com/2011/05/02/uova-contro-justin-

bieber-a-sidney/), poi nel volo di ritorno verso gli USA, sembra che si sia beccato una ramanzina da un’assistente di volo, notata da tutti i presenti data la sua notorietà e che oggi e’ su tutti i giornali.

La colpa di Justin sarebbe stata che durante la fase di decollo se ne sia infischiato del comandante di volo che diceva a tutti i passeggeri di sedersi, così è intervenuta un’assistente di volo dichiarando il suo atteggiamento “pericoloso per la sua incolumità”, solo allora Justin si sarebbe seduto.

Bhè devo dire che almeno lui ha ascoltato l’assistente di volo, vi ricordate cosa accadde con Josh Duhamel, l’attore di Transformers?

Il bel maritino di Fergie dei Black Ayed Peas, si era rifiutato di spegnere il suo Black Berry mentre in volo nonostante i numerosi richiami delle assistenti di volo, pensando che la sua celebrità fosse sufficiente a non rispettare le regole di volo, così il capitano fu costretto a riportare l’aereo a NY per motivi di sicurezza ed il giorno dopo Josh dovette scusarsi con tutti pubblicamente più una grande figura di *****  sul suo curriculum che si poteva sicuramente evitare.

Ragazzi ascoltate le assistenti di volo, certe regole sono fatte per la sicurezza, non per divertirsi!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: