L’attore di “Ritorno al Futuro” racconta la sua lotta contro il Parkinson e quello che spera per i suoi figli

12 Mag

Michael J. Fox, ormai 49enne, parla a Good Housekeeping della sua malattia.

Michael J. Fox Covers 'Good Housekeeping' June 2011sul suo rapporto col Parkinson e in che modo influenza la sua vita: “Sai nella recitazione ci sono delle regole: quando reciti un personaggio mai mostrare il risultato fin quando questo non accade. Girare scena dopo scena fino a quando si arrivi al risultato finale. Questo è quello che faccio nella mia vita: non penso al risultato finale. Mi hanno diagnosticato il Parkinson’s, ma non sono alla fine. Puoi dire, ‘Oh, sono malato.’  Ma non sono finito. Ci ho esso 7 anni per capire che non sono arrivato alla fine fin quando non sarà morto. Per cui non penso alla fine della mia vita, perchè non è stato ancora scritto che sono morto. E  questo è il modo in cui vivo la vita.

Su Ritorno al Futuro: “A volte facendo zapping trovo Ritorno al futuro. Lo guardo per alcuni secondi. Mi piace l’idea che la gente ancora lo veda. Che sia riuscito ad arrivare a generazioni diverse. D’altronde noi siamo quasi arrivati a quando Martin arriva al futuro in cui le macchine volano, anche se ancora non le abbiamo inventate”

Sul futuro dei suoi figli: “La vita è un contenitore dove tu metti dentro delle cose e ne tiri fuori delle altre. Metti dentro troppe aspettative e prendi meno di quello che ti piacerebbe. Ogni cosa è causa e effetto. Se non ti dai una mossa nulla ti verrà dato. E questo pone dei rischi. Ma l’unica cosa che voglio veramente per i miei figli è che apprezzino la vita come me”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: