68 Mostra di Venezia: Fischiata la Comencini!

8 Set

Si era salvata perfino Madonna, che non aveva entusiasmato la critica col suo WE ma che tutto sommato la conferenza stampa era filata liscia, invece i fischi se l’è beccata inaspettatamente la Comencini con “Quando la notte”.

Fischi, pochi applausi, qualche buu e persino risate durante le scene drammatiche. Male il secondo film italiano in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, “Quando la notte” diretto da Cristina Comencini, proiettato questa mattina al Paladarsena per la stampa.

Il film è la storia parla di materità e di depressione, un film definito dalla Regista “il più faticoso mai girato”.
Protagonista è Marina, interpretata da Claudia Pandolfi, madre di un bambino di due anni, in difficoltà nel gestirlo da sola durante un soggiorno in montagna, dove va a vivere in un appartamento affittato dalla guida turistico-alpina Manfred (Filippo Timi), lasciato dalla moglie e dai figli. Pochi giorni dopo il suo arrivo avviene un incidente domestico che avrò conseguenze sulle vicende dei due personaggi.
La Regista «Il film è abbastanza tosto, mette in scena una maternità non rassicurante, racconta sentimenti complicati. In luoghi come i festival spesso le emozioni violente sono rifiutate. Restano un tabù. Ma non credo che il rifiuto sia arrivato dalle donne».
Questa sera  alle 19,30 in Sala Grande toccherà al pubblico giudicare!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: